Come scegliere ottiche, accessori, software di archiviazione e di editing.

11 ottobre 2014
Comments off
1413 Views

Dopo aver parlato di strumenti per carpire immagini e video, vediamo ora cosa si può fare per migliorare la nostra esperienza foto-video in barca.
Innanzi tutto parliamo di protezione dei nostri strumenti (ovviamente quelli che non nascono già stagni).
Esistono custodie universali per telefoni e macchine compatte dal costo contenuto.Custodia telefono-640
Non andrei oltre a queste. La spesa aumenterebbe significativamente per ottenere risultati mediamente scadenti. A quel punto meglio spendere per una GoPro (o simili).Custodia compatta-640

Proteggere la compatta di lusso o la reflex con oggetti dedicati può essere complicato e costoso.
Con un po’ di manualità, nylon pesante e nastro americano, si possono realizzare protezioni posticce per usi estemporanei.

 

Se optiamo per la reflex, quali obbiettivi mettere in borsa?

Sicuramente un grandangolare spinto (18/21 mm con riferimento al formato pellicola 24×36) ci consentirà di realizzare foto di grande effetto della nostra barca in navigazione ed anche all’interno.
Poi uno zoom che copra le focali dal 28 al 200 mm ci consentirà di affrontare tutte le altre situazioni fotografiche.
Tenete conto che fotografare dalla barca, con tutti i suoi movimenti, rende estremamente complicato utilizzare lunghe focali. Quindi non carichiamoci di oggetti pesanti, poco luminosi e di scarsa qualità per realizzare qualche sporadica  brutta foto!fisheye opteka-640
Volendo esagerare per realizzare foto estreme ci si potrà dotare di un fisheye.
Ne esistono di compatibili, realizzati ad esempio da Opteka, sia con montatura dedicata che come lenti addizionali. Poca spesa, molta resa!

Un flash esterno e dedicato alla nostra reflex non dovrebbe mai mancare, anche tenuto conto della relativa facilità di utilizzo, in totale sincronismo con la macchina.

Per realizzare video e fotografie dinamiche in barca la mia preferenza è andata ormai da tempo alle così dette action-camera (GoPro o simili), ponendo attenzione alle modalità di fissaggio delle stesse in vari punti della barca per realizzare video e fotografie spettacolari ed insoliti.
La GoPro fornisce utili accessori quali la ventosa o gli “attacchini” standard, ma ci possono essere altre soluzioni, commerciali o custom DSCN1098-640, per fissare le macchine a pulpiti, sartie o appigli vari.DSCN1090

 

DSCN1095-640

Una cosa indispensabile da avere con se è un piccolo cavalletto, proporzionato al peso della macchina o un monopiede, da utilizzare anche come stick, per realizzare fantastiche riprese che sfruttano il super grandangolare della diabolica macchinetta.DSCN1099-640
Molto utili per macchine compatte sono i piedini regolabili della Manfrotto.pocket_product_small

 

 

 

 

 

Ora che abbiamo scattato le nostre foto dobbiamo selezionarle, organizzarle ed eventualmente intervenire per migliorarle.
Non devo insegnare ai gatti ad arrampicare, sicuramente i fotografi evoluti avranno già operato le loro scelte.

Per chi volesse evolvere rispetto alla archiviazione basica delle proprie foto, consiglio di testare il software gratuito Picasa che consente di organizzare molto facilmente le proprie foto, di operare un semplice ma efficace editing di base e di condividerle sul web tramite Google + Foto.

 

I commenti sono chiusi.